«Democrazia baluardo del ruolo del sindacato»

lavoro

di Roberto Farneti su Liberazione del 01/05/2010


A colloquio con Gianni Rinaldini, segretario generale della Fiom Cgil

Mentre il sindacato celebra il primo maggio, il mondo del lavoro, ancora una volta, è sotto attacco. Il primo fronte è quello della crisi. L’Istat ha reso noto che dal marzo 2009 a marzo 2010 il numero degli occupati in Italia è sceso di 367mila unità. Il ministro Sacconi non solo minimizza questi dati ma dice che per favorire le assunzioni bisogna riscrivere lo Statuto dei lavoratori. Ossia, ridurre i diritti. Continua a leggere

«Noi lavoratori giudiziari, mortificati e dequalificati»

Intervista a Nicoletta Grieco responsabile giustizia Fp Cgil

Cesare Antetomaso (Giuristi Democratici) su Liberazione del 23/04/2010

La quotidianità degli uffici giudiziari e delle aule di tribunale è caratterizzata da un progressivo aggravamento delle condizioni lavorative di tutti gli operatori del diritto. Tra questi, il personale degli uffici, già colpito duramente con i tagli a risorse ed organici contenuti nella legge 133 tanto cara al ministro Brunetta, viene oggi nuovamente aggredito da una bozza di contratto che comprime verso il basso le figure professionali, per di più peggiorando il servizio per via del rallentamento dei tempi dei processi.
Abbiamo chiesto a Nicoletta Grieco, responsabile nazionale Giustizia FP-Cgil, di spiegarci i motivi per cui il suo sindacato, insieme a Uilpa, RdB e Flp, scenderà in piazza domani a Roma per una manifestazione nazionale di tutti i lavoratori giudiziari, cui hanno aderito, tra le associazioni, Giuristi Democratici, Anm, Libera e Oua, e come partiti FdS, IdV e PD. Continua a leggere

«E’ un attacco al cuore delle tutele costituzionali del lavoro»

Intervista al segretario generale Cgil Guglielmo Epifani. Il disegno di legge contro lo Statuto dei lavoratori


di Gemma Contin su Liberazione del 5 marzo 2010

Il Parlamento ha varato un disegno di legge governativo che azzera di fatto, più ancora dell’insieme di norme che compone il “diritto del lavoro”, quella conquista dei lavoratori, pagata con anni e anni di lotte, che passa sotto il più ampio concetto di “democrazia del lavoro”. Da oggi il lavoratore sarà completamente solo e nudo davanti al padrone. Da oggi la contrattazione collettiva viene definitivamente sommersa e inficiata non solo da una miriade di contratti aziendali ma, più ancora, da un pulviscolo molecolare di contratti individuali. Continua a leggere

ENNA: COMITATI CITTADINI AD ACQUAENNA. “VENIAMO GESTITI DA UNA SOCIETA’ PRIVATA CHE GESTISCE IL SISTEMA SECONDO MODALITA’ DI TIPO MONOPOLISTICO”

“La nostra voce si farà sentire sempre più forte”. Lo dice a chiare lettere il presidente provinciale dei Comitati cittadini, Franco Ferragosto, a margine dell’affollata assemblea per la costituzione del Comitato cittadino di Enna che si è riunita nella sala riunione della Cgil dove hanno partecipato molti cittadini e tanti rappresentanti di associazioni. All’incontro era presente il segretario provinciale della Rifondazione comunista, Rosario Consiglio, e l’ex deputato regionale Tanino Virlinzi, tra i promotori dell’iniziativa. Alla partecipata riunione dal tema “Per l’acqua bene pubblico ad un costo equo e solidale” sono intervenuti Antonio Cutaia del Comitato promotore, Carlo Garofalo, Coordinatore provinciale dei comitati cittadini, l’avv. Licia Minicapilli,  legale dei comitati e Michele Pagliaro, segretario generale della Cgil. Continua a leggere

Da Messina un forte segnale di lotta

Dichiarazione di Luca Cangemi, Segretario regionale siciliano PRC

Il segretario regionale  del PRC, Luca Cangemi, che ha partecipato alla manifestazione indetta dalla CGIL a Messina ha dichiarato che “la forte partecipazione dei lavoratori e delle lavoratrici dell’intera isola alla manifestazione della CGIL a Messina, dimostra una straordinaria disponibilità alla lotta di fronte ad una situazione di crisi sempre più difficile ed  a un atteggiamento sempre più aggressivo del padronato e del governo”. Continua a leggere

DISABILITA’, DENUNCIA FP CGIL SACROSANTA. QUESTO GOVERNO SA SOLO PRENDERSELA CON I PIU’ DEBOLI

imag_11339848_12230Dichiarazione di Paolo Ferrero, Segretario nazionale PRC-SE

E’ davvero una vergogna, oltre che un disastro umano, civile e sociale, che il governo Berlusconi se la prenda con le categorie più deboli della società, come ha già fatto e continua a fare varando il blocco delle assunzioni delle persone con disabilità nelle pubbliche amministrazioni, come hanno giustamente denunciato, purtroppo inascoltati, e già più volte l’Ufficio Politiche della Disabilità Cgil e la Funzione Pubblica Cgil. Continua a leggere

Difendiamo i posti di lavoro e la scuola pubblica.

Un momento della manifestazione (foto vivienna.it)

Un momento della manifestazione (foto vivienna.it)

COMUNICATO STAMPA

Enna, lì 09/09/09.

Così come era prevedibile, inizia il nuovo anno scolastico all’insegna delle proteste. Anche ad Enna, ieri pomeriggio sono scesi più di 400 lavoratori della scuola e studenti, attraversando le strade della città reclamando posti di lavoro, una scuola pubblica di qualità e conclusasi con un presidio notturno davanti la sede del provveditorato. Continua a leggere