Ferrero, Diliberto, Salvi: Appello al voto

Su la testa!!!!!!!!!

FERRERO, PRC: BERLUSCONI, QUANTI SPRECHI IN AEREI DI STATO PER ATTRICETTE SI POTREBBERO USARE PER POTENZIARE I SERVIZI SOCIALI?

ferrero_lowOggi, in un’iniziativa pubblica che ho tenuto a Rozzano, in provincia di Milano, ho incontrato molte famiglie di portatori di handicap che denunciavano l’assenza o la carenza dei servizi alla persona e il peso enorme di rette chieste per i servizi offerti di gran lunga maggiori agli assegni familiari che offre lo Stato. Non voglio pensare a quante
rette e quanti servizi sociali si potrebbero pagare con gli sprechi dei soldi riscontrati sui voli di aerei di Stato che il premier Berlusconi usa per portare in giro amiche e attricette alle sue feste e alle sue ville, ma so che sarebbero tanti. La moralità pubblica di un Paese si misura anche da questo, da quanti soldi per servizi sociali si potrebbero utilizzare per normali ma bisognosi cittadini e quanti vengono invece sperperati in abusi di potere e uso sporco e privo di qualunque dignità e moralità del potere stesso, magari solo per avere in cambio favori dalla dubbia se non inesistente moralità.

Intervista a Paolo Ferrero ad Arezzo

Ferrero 08-Segretario, ha ancora senso dirsi comunisti?
Certo, non solo dirsi, ma anche esserlo, perché il capitalismo si sta dimostrando un sistema fallimentare nel quale la ricchezza corrisponde ad un enorme aumento delle ingiustizie, sia tra nord e sud del mondo che negli stessi paesi del nord del mondo. Quindi ha molto senso porre il problema di come si può cambiare il sistema radicalmente, per far sì che non sia guidato dal profitto di pochi, ma dal benessere della maggioranza, che è appunto il comunismo. Secondo me dirsi comunisti ha molto più senso oggi che non cento anni fa. Continua a leggere

Politica e contraddizioni

di Armando Petrini *

su Liberazione del 19/05/2009

Le bugie, in politica, hanno ancora le gambe corte? Ogni tanto vien da dubitarne. In questa difficile ma decisiva campagna elettorale sembra proprio che ciascuno possa dire tutto e il contrario di tutto. Senza – e questo è il dato più preoccupante – che la cosa riesca ad apparire davvero degna di nota. Continua a leggere

SICUREZZA: FERRERO, CENTROSINISTRA SIA COERENTE ANCHE IN EUROPA

1ferreroeuropaFerrero: sicurezza, ddl incivile e razzista che produrrà più clandestini 

Il ddl sicurezza, blindato dal governo con una triplice fiducia, e’ incivile e razzista e non risolvera’ ma accentuera’ il problema dell’immigrazione clandestina.
Questo provvedimento, a partire dal reato di immigrazione clandestina, avra’ una sola conseguenza: aumentera’ di decine di migliaia il numero degli ingressi irregolari e a renderli piu’ invisibili. L’esplosione del fenomeno gettera’ i clandestini nel circuito del lavoro nero e sfruttato in modo schiavistico. Questo ddl serve unicamente alle imprese malavitose che sfruttano la gente con il lavoro nero. Noi continueremo la nostra battaglia, perche’ gli effetti negativi del ddl si vedranno nei prossimi mesi. Continua a leggere

Ferrero: “Vendola e Di Pietro, candidature senza moralità”

dal Corriere della Sera di domenica 5 aprile 2009

 “Le do una chicca…” La manifestazione della Cgil è appena finita che già il segretario del Prc Paolo Ferrero è impegnato in un’altra iniziativa. Una chicca? Candidate Shel Shapiro che è stata la vera star della manifestazione? “Bè.. ha detto delle cose giuste”. Ma non è del cantante dei Rokers che il leader di Rifondazione vuole parlare: “Quando Gramsci era nella sinistra socialista non fu lui a essere candidato”. Continua a leggere

Per una lista anticapitalista e comunista

pegolo1Intervista a Gianluigi Pegolo della segreteria nazionale del Prc

A poco più di settanta giorni dall’election day del 6 e 7 giugno prossimi, il processo di costruzione delle liste del Prc, aperte ad altre realtà della sinistra comunista ed anticapitalista, è in pieno svolgimento. Elezioni europee, ma anche amministrative per 4000 comuni e 73 province italiane. Una sfida importante per Rifondazione comunista, ma più in generale per la sinistra nostrana. Proprio in questi giorni sono in corso gli incontri tra le delegazioni dei movimenti, delle associazioni e delle forze politiche interessate a questo processo, ed i tre delegati del Prc, Gianluigi Pegolo, della segreteria nazionale, Ramon Mantovani e Mimmo Caporusso. Continua a leggere