Ferrero a Vendola: Ci vuoi morti?


Alla “Festa Rossa”, la prma festa della Federazione della Sinistra di Trieste, Paolo Ferrero Segretario di Rifondazione Comunista tratta lungamente del rapporto con Nichi Vendola che si è candidato a Premier del centrosinistra. Servizio di Libera.tv

Annunci

Anteprima Liberazione di giovedì 22 luglio – Intervista a Paolo Ferrero: «Saremo in piazza con la Fiom, deve parlare chi non ha voce»

di Frida Nacinovich
Segretario Ferrero, perché proponi una manifestazione in autunno? Tutti dicono che le manifestazioni non vanno più di moda.
La straordinaria raccolta delle firme per la ripubblicizzazione dell’acqua – un milione e quattrocentomila – il dignitosissimo “no” dei lavoratori di Pomigliano dicono che c’è una parte di paese per nulla soddisfatta di come vanno le cose. Uomini e donne che vorrebbero cambiare le cose ma non sanno come fare. La loro è una domanda politica, l’espressione di un disagio sociale che però ha difficoltà ad emergere. La manifestazione può essere un luogo adatto, un catalizzatore, una prima risposta. Continua a leggere

«Caro Nichi, vieni in piazza con noi»

Intervista a Paolo Ferrero

di Giorgio Salvetti per il manifesto 20/07/2010

«Non siate con ansietà sollecita del domani che a ogni giorno basta il suo affanno». Paolo Ferrero risponde così, con una citazione della Bibbia che gli è cara, alla candidatura alle primarie di Nichi Vendola. Il senso è (quasi) evidente: prima bisogna far cadere Berlusconi e poi si potrà eventualmente parlare di primarie. Il segretario del Prc però non ha intenzione di polemizzare con il compagno Nichi, anche se ormai tra le due anime della sinistra volano insulti. Ferrero, invece, prova a rinnovare l’invito a costruire una manifestazione unitaria per settembre: contro il cavaliere e contro la logica di Confindustria simboleggiata da Marchionne. Continua a leggere

UNITA’ A SINISTRA

di Achille Bonifacio per prcenna.it

E’ incominciato il processo di santificazione di Nichi Vendola. A fronte di una sconfitta del PD e della sinistra che stacca la pelle, finalmente pare che ci sia almeno un motivo per nascondere la sconfitta con l’esaltazione del nuovo santo. E’ la solita storia, gratta gratta si avverte il bisogno, anche a sinistra, di un capo , di un leader, del <<grande padre>>.
La rivista di Sansonetti, “gli ALTRI”: <<C’e solo Vendola>> titola l’intervista di Gagliardi a Bertinotti; e “Nichi, L’onda anomala” il titolo dell’articolo di Ritanna Armeni. Continua a leggere

Sinistra e libertà, tutti appesi a Nencini

Dopo Fiuggi, il destino di una lista appena nata e già alle prese col solito rischio: la scissione.

di Gianni Del Vecchio su Europa del 14 ottobre

Nessuno l’avrebbe detto qualche tempo fa. Eppure è così: il futuro del progetto di Sinistra e libertà è tutto nelle mani di Riccardo Nencini, segretario dei socialisti.
Per capire il perché bisogna fare un passo indietro e partire da quello che è successo sabato sera a Fiuggi, al congresso dei Verdi. Lì la favorita della vigilia, Loredana De Petris, è stata sconfitta a sorpresa da Angelo Bonelli. Ha perso la mozione che vedeva un futuro ecologista nella costituzione di Sinistra e libertà dopo le prossime regionali mentre è stata premiata la linea più identitaria e autonomista dell’ex capogruppo alla camera.
Un vero dramma per Vendola e compagni, che si sono visti sfilare in un attimo uno dei soggetti fondatori nonché un bel pezzo di quel 3,1 per cento preso alle ultime europee. Continua a leggere

Ferrero (Prc) ad Affaritaliani.it: metteremo sotto chiave qualche manager

ferrero-02“Costruire una federazione della sinistra di alternativa, al contrario delle scissioni fatte da Vendola”

“Per noi il problema è riuscire a rendere la questione sociale centrale… anche se per farlo serve mettere sotto chiave un manager”. Paolo Ferrero, segretario di Rifondazione Comunista, sceglie Affaritaliani.it per annunciare la svolta autunnale nelle forme di lotta della sinistra radicale. “Bisogna imparare dai francesi”.
 
“Dobbiamo lavorare per costruire il conflitto sociale. Non solo manifestazioni di piazza, ma bisogna anche rendere più incisive le lotte perché Berlusconi sta prendendo in giro l’Italia. Abbiamo la peggiore performance e lui sta continuando a non fare nulla per uscire dalla crisi e per aiutare i lavoratori. Stiamo perdendo una barca di posti di lavoro e il governo non sta facendo nulla. Continua a leggere

Festa per L’Unità a Castell’arquato (PC), dibattito: “Quale unità della sinistra? Soggetti e progetti per un possibile rilancio”

Intervento di Alfonso Gianni, MpS

http://www.pdcitv.it/video/1860/Festa-per-lUnità–Alfonso-Gianni

Intervento di Claudio Grassi, segreteria nazionale PRC-SE, Area Organizzazione

http://www.pdcitv.it/video/1861/Festa-per-lUnità–Claudio-Grassi

Intervento di Ramon Mantovani, Direzione Nazionale PRC-SE

http://www.pdcitv.it/video/1859/Festa-per-lUnità–Ramon-Mantovani